Sulle polizze catastrofali, "la compartecipazione tra Stato e compagnie e' auspicabile nello forme che sono da studiare".

Lo ha indicato l'amministratore delegato di Generali Italia, Marco Sesana all'Annual Assicurazioni del Sole 24 Ore.

"Nel mondo ci sono tante forme di compartecipazione di questo tipo e funzionano in funzione della specificita' del mercato. Probabilmente dobbiamo trovare una nostra via per questo patto Stato-assicurazione, sarebbe una cosa da studiare", ha aggiunto l'ad. "Credo che le compagnie dovrebbero farsi pro attive nel far capire ai propri clienti quanto importante sia proteggersi da questi rischi", ha rilevato poi Sesana, ricordando le recenti iniziative della compagnia a favore della sottoscrizione di polizze per terremoti e preannunciando un nuovo prodotto che include anche altri rischi catastrofali. 

 

FONTE: Corriere della Sera