Come anticipato da MF-Milano Finanza del 13 aprile, Bnl Bnp Paribas lancia tre polizze multi-ramo legate ai Pir e strutturate in collaborazione con la compagnia di gruppo Bnp Paribas Cardif e il proprio asset manager Bnp Paribas Investment Partner. Il debutto è previsto per lunedì 29 maggio.

 

La soluzione scelta delle polizze multi-ramo combina una componente di protezione vita (gestione separata di ramo I) con una in fondi (unit linked di ramo III). I prodotti sono differenziati per segmento di clientela.


In particolare InvestiPir Bnl Crescita Italia è destinato ai clienti retail di Bnl e ha in portafoglio un 10% di CapitalVita (gestione separata) e il 90% del fondo di nuova creazione denominato Moderate Focus Italia, gestito da Bnp Paribas Investment Partners. "Moderate Focus Italia è un prodotto bilanciato con una componente azionaria attorno al 30% e il resto in obbligazioni con duration corta", spiega Marco Mazzone, responsabile prodotti e servizi privati di Bnl.


Mentre alla clientela di Bnl-Bnp Paribas Private Banking e di Bnl-Bnp Paribas Life Banker (la rete di consulenza finanziaria) sono dedicati, rispettivamente, Pir Selection e Pir Opportunity.


"Le due offerte si caratterizzano per il contenuto consulenziale, potendosi adattare, di volta in volta, ai diversi profili di rischio ed esigenze di diversificazione dei portafogli", aggiunge Mazzone. In questi due casi infatti la componente in fondi può arrivare fino al 95% e in portafoglio sono inseriti, oltre al fondo Moderate Focus Italia di Bnp Paribas , anche prodotti di terzi. Mentre la quota di gestione separata non è fissa al 10% come nel caso del Pir dedicato al retail ma può osccillare tra il 5 e il 10%.


"Abbiamo scelto la scatola assicurativa perché ci sembrava il modo migliore per offrire alle famiglie un'opportunità di investimento con un'adeguata diversificazione", spiega Mazzone, "la gestione separata è un elemento di stabilizzazione dei portafogli ed è oggi tra gli asset dal profilo rischio rendimento più alto".


Se le gestioni separate sono prevalentemente investite nei titoli di Stato, la componente di ramo III rappresentata dai fondi consente di esporre i portafogli alle azioni e alle obbligazioni di aziende italiane.
Senza dimenticare che investire in una polizza multi-ramo "è una porta d'accesso a tutta una serie di vantaggi propri delle polizze come le coperture caso morte o i profili successori, in sostanza", prosegue Mazzone, "la formula della polizza costa un po' di più ma proprio perché offre di più".


La rete di Bnl comprende oltre mille punti vendita su tutto il territorio nazionale comprese agenzie e sedi dedicate al private banking e life banker.

 

FONTE: Milano Finanza